Archivio

Statistiche

Utenti registrati : 9863
Contenuti : 233
Tot. visite contenuti : 261678

Link

legambiente logo

 

snoq logo


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Quello che le donne..., Powered by Joomla!; free resources by SG website hosting
2013
IO CITTADINO
2013
Scritto da La Redazione   
Sabato 08 Giugno 2013 11:52

cittadinanza

A breve riprenderà la nostra rubrica "Io cittadino" per tenere informata la cittadinanza dell'attività amministrativa del Consiglio comunale e della Giunta.

Lo spazio informativo sarà gestito dalla nostra Grabriella Di Cicco, consigliera di opposizione per il gruppo "LiberaMente". Ringraziamo i 2.077 lettori della precedente edizione che dal novembre 2011 fino al marzo del 2012 ci hanno costantemente seguito.

 
COSA RESTA...
2013
Scritto da Elisabetta   
Domenica 02 Giugno 2013 15:16

elmo di idee

La campagna elettorale è finita, abbiamo votato e deciso chi dovrà amministrare per i prossimi  cinque anni. Quali eco restano, quali strascichi rimangono?

 
DI POLITICA
2013
Scritto da Carlo Tamburrino   
Domenica 12 Maggio 2013 19:55

elefante

Nel 2006, un professore di Berkeley, George Lakoff, pubblicò un libro dal titolo “Non pensare all'elefante!”. Studioso della lingua, aveva capito che in politica vince chi riesce ad imporre il proprio linguaggio, con i propri temi; non è inseguendo l'avversario che si vince, ma illustrando un proprio disegno, la propria idea di Mondo. Così Obama, che si presentò agli Stati Uniti parlando di pace, di dignità umana e di progresso, rivoluzionò la politica americana che da tanti anni subiva un racconto più facile da comunicare.

 
LA MEMORIA DIMENTICATA
2013
Scritto da Gabriella   
Mercoledì 08 Maggio 2013 19:00

peppino impastato

Trentacinque anni fa, esattamente la sera del 9 maggio 1978, in un casolare del palermitano moriva Peppino Impastato, protagonista de “I cento passi” il film di Marco Tullio Giordana che ha fatto conoscere al grande pubblico, attraverso il volto di Luigi Lo Cascio, la figura del giovane attivista siciliano che dai microfoni di una radio libera aveva osato sbeffeggiare, rivelando trame illecite e attività illegali, Gaetano Badalamenti, capo indiscusso di Cosa Nostra negli anni Settanta.

 
Riceviamo e pubblichiamo
2013
Scritto da Antonio   
Sabato 04 Maggio 2013 19:18

Abbiamo ricevuto uno scritto da Antonio che racconta una sua esperienza. Non conosciamo i fatti e le circostanze su cui si fonda ma lo pubblichiamo su sua richiesta.

 
« InizioPrec.123456789Succ.Fine »

Più letti del mese

Io cittadino

Resoconto del Consiglio comunale del 25 agosto 2016

Leggi tutto...

Feed