Archivio

Statistiche

Utenti registrati : 9863
Contenuti : 233
Tot. visite contenuti : 261698

Link

legambiente logo

 

snoq logo


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Quello che le donne..., Powered by Joomla!; free resources by SG website hosting
Riforma delle pensioni
2011
Scritto da La Redazione   
Domenica 18 Dicembre 2011 14:16

pensioni-manovra-finanziaria-2010-pensionamenti Riceviamo e pubblichiamo la lettera che un nostro concittadino ha inviato al Ministro Fornero: dietro i numeri ed i vari parametri ci sono sempre delle persone con la loro vita.

Gentile ministro,
vorrei tanto sapere perché nella riforma che ha toccato le pensioni ci si ostina sull'anno di nascita e non sulla maturazione dei 40 anni. Io sono nato nel 1953 ed al 1° giugno prossimo farei 40 anni di contributi. Sono entrato con i 35 anni, poi si è andati ai 40, successivamente ai 40 + finestra, poi 40 + finestra annuale, poi nella manovra ferragostana 41 + 1 mese. Adesso 42 e 6 mesi. Magari, arrivato a 42 e 6 mesi, mi diranno che 42 sono pochi, che le aspettative di vita sono lunghe, per poi arrivare a lavorare almeno 50 anni. Perché non sente più parlare di quota 100, (40 + 60), 100 numero magico? Non si tiene conto di chi ha cominciato a lavorare presto? Noi rischiamo di lavorare 50 anni, quando solamente con una legislatura il parlamentare guadagna 3-4 volte rispetto ad un lavoratore precoce.
Aggiungo che per raggiungere il luogo di lavoro sono costretto a percorrere circa 100 km di strada di montagna al giorno, con il costo del carburante che è arrivato alle stelle.
Sono molto deluso da quello che il Suo Governo sta facendo, pur avendolo accolto con sollievo quando è caduto il Governo Berlusconi.
Grazie per l'attenzione e buon lavoro.
Argentino D'Amico

 

Più letti del mese

Io cittadino

Resoconto del Consiglio comunale del 25 agosto 2016

Leggi tutto...

Feed