Archivio

Statistiche

Utenti registrati : 9863
Contenuti : 233
Tot. visite contenuti : 261694

Link

legambiente logo

 

snoq logo


Designed by:
SiteGround web hosting Joomla Templates
Quello che le donne..., Powered by Joomla!; free resources by SG website hosting
Tra realtà e finzione
2011
Scritto da M.S.   
Giovedì 08 Dicembre 2011 10:23

reality 2 IL SOGNO DIVENTATO REALITY

Reality show: spettacolo della realtà. Definito da Wikipedia come "genere di programma televisivo in cui sono trasmesse situazioni drammatiche e umoristiche non dettate da un copione ma che i protagonisti sperimentano esattamente come fosse la loro vita reale. Attorno a queste situazioni si costruisce una struttura di nomination ad eliminazione, di commento e critica, per cui alla fine tra i protagonisti che hanno partecipato al programma viene eletto, solitamente dal pubblico televisivo, un vincitore, cui spetta un premio molto appetibile". Il primo ad essere lanciato in Italia è stato il Grande Fratello nel 2000, e da allora, i reality show occupano la maggior parte dei palinsesti televisivi, ottenendo sempre più successo tra gli utenti. Perchè? Come mai piacciono così tanto?

E' curioso che la maggior parte di noi non faccia che lamentarsi di quanto sia "noiosa" la propria vita, e poi passi tutto il tempo a curiosare nella vita di sconosciuti. Forse la ritiene più interessante? Forse, a forza di guardare il programma, alla fine ci si convince di "conoscere" i personaggi, al punto di doversi continuamente aggiornare su quello che fanno e dicono? Forse le situazioni che si creano all'interno della trasmissione sono un argomento di conversazione universale, che consente di aprire un dialogo con chiunque, ed è quindi indispensabile conoscerlo per filo e per segno, in modo da poter "far parte" di un gruppo?

Certo, show di questo tipo si rivolgono a un pubblico decisamente poco selezionato: sono accessibili ad individui di ogni estrazione sociale e culturale, di ogni età, e dagli interessi più disparati. Dagli appassionati di cucina, ai genitori frustrati, ai fashion-victim, alle mogli insoddisfatte, agli aspiranti cantanti-ballerini-attori, o semplicemente ai "curiosoni"... Come dire, ad ognuno il suo reality. E forse il motivo del loro successo è proprio questo: vedere uno sconosciuto realizzare i nostri stessi sogni, risolvere i problemi che abbiamo anche noi, o raggiungere il successo che tutti sogniamo... ci illude che un giorno, forse, al suo posto potremmo esserci anche noi. Ma non sarebbe meglio godere delle piccole soddisfazioni che ci offre la nostra vita? Perchè, quella sì, è davvero reale!

 

Più letti del mese

Io cittadino

Resoconto del Consiglio comunale del 25 agosto 2016

Leggi tutto...

Feed